martedì 27 marzo 2018

Raggi X rivelano il libro 'cancellato' di Galeno

Svelata ai raggi X un'antica traduzione di Galeno 'nascosta' in un libro di inni sacri dell'XI secolo: le sue pergamene erano state 'riciclate' dagli amanuensi, raschiando e sbianchettando con strati di calcio le parole del famoso medico greco scritte nel VI secolo in lingua siriaca, la più parlata nel Vicino Oriente a quel tempo. Ad annunciare la scoperta è un gruppo di ricerca internazionale, che sta decifrando l'antico testo grazie ai raggi X del sincrotrone Ssrl presso lo SLAC National Accelerator Laboratory di Stanford, negli Stati Uniti. 

La scansione sta producendo grandi quantità di dati, che vengono progressivamente rielaborati con l'ausilio dell'intelligenza artificiale: serviranno a digitalizzare in HD le 26 pergamene esaminate, per poi riunirle virtualmente con le altre che componevano l'intera opera di Galeno e che oggi sono sparse in tre continenti, incluse quelle conservate in Vaticano e all'Università di Harvard. 

Ciascuna pagina è come una tessera di un mosaico che descrive le nozioni di medicina note nei primi secoli dopo Cristo in Medio Oriente. "Si tratta di un importante pezzo di storia", commenta Peter E. Pormann, esperto di studi classici dell'Università di Manchester. "Speriamo che questo testo ci aiuti a capire come gestivano e curavano le malattie in quella parte del mondo".

.

Nessun commento :

Posta un commento