giovedì 6 aprile 2017

La prima Brexit è stata geologica, 450.000 anni fa

La Brexit non è una 'novità' per il Regno Unito. Il desiderio di separarsi dal vecchio continente ce l'ha nel Dna: la prima uscita dall'Europa non è stata col voto, ma geologica e risale a 450.000 anni fa, con un processo in due tempi iniziato nell'Era glaciale. Lo spiegano sulla rivista Nature i ricercatori dell'Imperial College di Londra, guidati da Sanjeev Gupta.

Il canale di Dover, che separa l'attuale Inghilterra dall'Europa, sarebbe il risultato dell'erosione causata prima dallo straripamento di una lago glaciale, seguito migliaia di anni dopo da catastrofiche alluvioni. Nell'Era Glaciale la terra che oggi corrisponde alla Gran Bretagna era collegata all'Europa da una dorsale di gesso che si estendeva dal Sud-Est dell'attuale Inghilterra al Nord-Ovest della Francia e in quella stessa epoca il ghiaccio si estendeva fino alla Scandinavia. I livelli dei mari erano bassi e l'intero canale era una distesa di tundra ghiacciata, attraversata da piccoli fiumi.

I ricercatori hanno ora dimostrato che l'apertura del canale è avvenuta con un processo di erosione in due tempi. Il primo passo risale a 450.000 anni fa, con lo straripamento del lago e la formazione di cascate che hanno aperto un varco nella dorsale di gesso, facendo crollare un argine roccioso e riversando le acque del lago nel canale. Il secondo passo è avvenuto con una catastrofica alluvione, che forse 160.000 anni fa ha allagato il canale di Dover. La cresta di gesso, che funzionava come un'enorme diga, non è più riuscita a contenere il lago, che ha formato così gigantesche cascate. 

Gli enormi affossamenti che sono sul fondale marino sarebbero, secondo i ricercatori, delle piscine naturali formate con la caduta dell'acqua. Migliaia di anni dopo, un nuovo sistema di vallate, il canale Loubourg, è stato colpito da un'altra grande alluvione che ha attraversato il canale di Dover, forse per lo straripamento di altri piccoli laghi.

.

Nessun commento :

Posta un commento