lunedì 6 marzo 2017

Un trenino di 120 persone e non si paga il conto

Non pagare un conto da 2mila euro al ritmo di “Eh! Meu amigo Charlie Brown”. E’ quello che è successo in Spagna, dove un gruppo di 120 persone ha mangiato e bevuto per ore, ma alla fine è scappato senza pagare il conto. Con un espediente veramente unico. Siamo all’Hotel El Carmen de Bembibre, a El Bierzo, provincia di Leon, in Spagna. Un gruppo di romeni prenota la sala per un battesimo, paga l’acconto di 900 euro e, la sera, si presentano in 120 per mangiare, bere e ballare. Il conto lievita fino a 3.000 euro. Sono già stati serviti gli antipasti, i primi, i secondi, tante bottiglie di vino e manca solo il dolce e la torta per festeggiare il battesimo.

Il proprietario, a questo punto, va a prendere la torta, lasciando i commensali scatenati sulla pista di ballo, mentre mettono in scena una scenografia che è una via di mezzo tra il classico trenino e un balletto a coppie. E il trenino, al ritmo della musica, magari proprio con “Meu amigo Charlie Brown”, si è avviato verso l’uscita, con i testimoni convinti che fosse solo una simpatica trovata per prendere una boccata d’aria.

Ma quando il proprietario è tornato nella sala con la torta ha trovato la sala vuota e dei 120 clienti non c’era più traccia. Spariti nella notte, lasciando la musica ad andare e un conto da pagare. Il proprietario ha definito i clienti come “benestanti”, arrivati con auto non certo sgangherate, ma poi spariti. E, secondo gli investigatori, questa non sarebbe la prima volta nella zona.

I furbetti sono già stati soprannominati “la banda del simpa” e hanno messo in allarme ristoranti e alberghi della zona. Che sono corsi ai ripari. Oggi, infatti, diversi ristoranti a chi vuole organizzare una cena nei locali di Leon chiedono di pagare in anticipo il 100% del conto prestabilito, mentre altri propongono uno sconto del 10% per chi salda prima la cifra patuita.

.

Nessun commento :

Posta un commento