venerdì 17 marzo 2017

Giappone lancia satellite-spia per controllare Corea del Nord

Il Giappone ha lanciato oggi in orbita un satellite-spia per completare il dispositivo di raccolta d’informazioni sui movimenti della Corea del Nord. Il lancio ha avuto luogo alle 10.20 locali (2.20 in Italia). Il satellite è stato portato in orbita da un razzo H-2A dalla base di Tanegashima, nel sud-est dell’Arcipelago, secondo le immagini diffuse in diretta dalla rete pubblica Nhk sul suo sito internet. 
“Il satellite s’è separato come previsto ed è entrato nell’orbita terrestre, ma missione è un successo”, ha dichiarato un portavoce dell’agenzia spaziale nipponica Jaxa. Non sono state fornite molte informazioni su questo satellite, realizzato dalla Mitsubishi Heavy Industries, ma si sa che si tratta di un satellite di “raccolta d’informazioni”. Il razzo H-2A è arrivato ormai al 33mo lancio e ha un tasso di successi pari al 97 per cento. L’unico fallimento registrato risale a fine 2003. 

La Corea del Nord preoccupa particolarmente il Giappone sia per il suo programma di armamento nucleare, che l’ha portato già a svolgere cinque test, sia per quello balistico. Il 6 marzo il regime di Pyongyang ha lanciato una serie di quattro missili, tre dei quali sono finiti in mare, in prossimità del Giappone.

.

Nessun commento :

Posta un commento