venerdì 17 marzo 2017

Egitto, colosso in pietra ritrovato non rappresenta Ramsete II

L’antico colosso di pietra scoperto la scorsa settimana al Cairo potrebbe rappresentare il noto faraone Psammetich I e non Ramsete II, come in principio si era pensato. L’ha riferito il Ministero delle Antichità egiziano. 

I frammenti di una statua alta 8 metri, di quarzite, sono stati trovati da un team di scavo in una pozza d’acqua presso il sito di un antico tempio per Ramsete II. I geroglifici rinvenuti sui frammenti di statua hanno smentito che statua fosse di Ramsete e hanno identificato il faraone come Psammetich I, che ha regnato dal 664 al 610 avanti Cristo. 

Il ministro delle Antichità Khaled el Enany ha detto in uina conferenza stampa che i geroglifici indicano il nome “Braccio forte”, che è uno dei nomi con i quali era conosciuto il faraone della 26ma Dinastia. Ma il ministero, comunque, “non conferma al 100 per cento” l’identificazione.

.

Nessun commento :

Posta un commento