lunedì 27 febbraio 2017

Epic fail alla Notte degli Oscar: "Vince La La Land", ma è Moonlight

Pasticcio a Los Angeles: il film vincitore dell'edizione 2017 degli Oscar è "Moonlight", ma la vittoria inizialmente viene attribuita a "La la land", il musical di Damien Chazelle superfavorito della vigilia.  A dare l'annuncio sbagliato, due delle icone di Hollywood, Warren Beatty e Faye Danaway, ai quali era stata consegnata la busta errata.

Per qualche minuto si era pensato ad uno scherzo mentre sul palco andava in scena il caos. Come scrive il Los Angeles Times, Warren Beatty ha assicurato gli spettatori che l'errore è stato involontario e lui non stava cercando di trasformare il più grande premio in uno scherzo.

Il film di di Damien Chazelle conquista 6 statuette su 14 nomination, di cui due 'pesanti': migliotr regia per l'americano di 32 anni - il più giovane ad aver vinto l'Oscar in questa categoria - e miglior attrice protagonista, Emma Stone, che dopo la Coppa Volpi a Venezia porta a casa il pemio più importante. 

L'Oscar per il migliore attore è andato al protagonista di "Manchester by the sea", Casey Affleck, fratello minore del più noto Ben Affleck. Viola Davis e Mahershala Ali hanno conquistato le loro prime statuette, per i loro ruoli da non protagonisti nei film "Barriere" e "Moonlight", sul razzismo e la discriminazione contro gli afroamericani. In chiave italiana c'è la delusione per "Fuocammare" che non è riuscito a battere nella categoria miglior domuntario il favortissimo "O.J.: Made in America", di Ezra Edelman, un documentario di oltre sette ore e mezza, indaga sugli assassini della ex moglie della star del football americano, Nicole Brown e del suo compagno, Ron Goldman. Successo invece per la coppia di truccatori Alessandro Bertolazzi e Giorgio Gregorini, Oscar per "Suicide Squad".

.

Nessun commento :

Posta un commento