martedì 17 gennaio 2017

Rompicapo galattico per telescopio Hubble

I conti non tornano e gli astrofisici non si spiegano il perché. La galassia a spirale RX J1140.1+0307, in direzione della costellazione della Vergine, nasconde infatti un segreto davvero inspiegabile, come segnala Media Inaf. In una foto scattata da Hubble con l'Advanced Camera for Surveys (ACS), a prima vista l'oggetto al centro appare come una galassia a spirale simile a tante che si vedono nel cielo notturno.

Di solito, come nella nostra Via Lattea, le galassie hanno al centro dei buchi neri supermassicci e superpotenti. RX J1140.1+0307 possiede, invece, un buco nero decisamente più "leggero", di massa intermedia. Nello specifico si tratta di uno dei buchi neri meno massicci conosciuti all'interno di un nucleo galattico. Fin qui, prosegue il notiziario online dell'Istituto nazionale di astrofisica, non ci sarebbe nulla di strano, se non fosse per il fatto che, con una massa così bassa per il buco nero centrale, i modelli che descrivono le emissioni che provengono dalla galassia non riescono a spiegare lo spettro osservato.

.

Nessun commento :

Posta un commento