domenica 15 gennaio 2017

Migranti morti di freddo nel Canale di Sicilia

Altri migranti muoiono nel Canale di Sicilia. Due grossi gommoni sono stati assistiti nel corso della tarda serata di venerdì. Due persone sono state trovate senza vita e una è arrivata in gravi condizioni a causa dell'ipotermia è deceduta durante il trasporto in ospedale. Altri due cadaveri sono stati invece affidati alla nave Aquarius e sono attese a Messina nelle prossime ore. 

Gli interventi di soccorso, che ieri hanno consentito di trarre in salvo oltre 750 persone, sono stati coordinati dalla centrale operativa di Roma della guardia costiera. In particolare 302 migranti sono quelli sull'Aquarius - si aggiunge - 272 sono invece arrivati a Lampedusa e 182 sono a bordo della nave inglese Echo.

Tra i feriti c'è una donna incinta. In tutto all'operazione di soccorso hanno partecipato 2 motovedette della stessa guardia costiera salpate da Lampedusa, nave Bettica della marina militare (inquadrata nel dispositivo Mare Sicuro), un peschereccio, un mercantile e nave Aquarius della organizzazione non governativa Sos Me'diterrane'e che opera in collaborazione con Medici senza frontiere.

.

Nessun commento :

Posta un commento