domenica 22 gennaio 2017

Dominik Paris vince sulla Streif la libera di Kitzbuehel

Continua a sventolare alta la bandiera italiana sulla Streif di Kitzbuehel. Dopo il trionfo dello scorso anno di Peter Fill, è Dominik Paris a mettere a segno il colpo grosso nella discesa più famosa al mondo disputata nelle migliori condizioni possibili, con un sole quasi primaverile e la consueta cornice di pubblico assiepata a bordopista. 

Il carabiniere della Val d'Ultimo ha aggredito il difficilissimo percorso dalla prima all'ultima porta, senza sbagliare nemmeno un colpo e senza concedere soprattutto nulla agli avversari, ripetendo il successo ottenuto nel 2013 sempre in discesa, mentre nel 2015 si impose in supergigante per quello che è il successo numero 7 della carriera. Salgono così a quattro i trionfi italiani in questa specialità sulla Streif: oltre alla doppietta di Paris e al titolo di Fill, quello di Kristian Ghedina nel 1998.

E proprio Fill è stato l'altro grande protagonista della giornata: secondo per lunghi tratti della gara, è stato superato dai francesi Valentin Giraud Moine e Johan Clarey, rimandendo escluso dal podio per soli 7 centesimi, ma può essere soddisfatto per la grande prestazione sfornata. Un altro grande numero ha condizionato invece la giornata di Christof Innerhofer, il cui sci è passato per una decina di metri ben alto sulla rete di protezione all'ingresso del lungo pianetto dopo circa 30" di gara, facendogli perdere concentrazione e velocità. Alla fine il finanziere di Gais è quindicesimo.

.

Nessun commento :

Posta un commento