giovedì 15 dicembre 2016

Muore tra le braccia di Babbo Natale, ultimo desiderio di un bimbo

Sta facendo il giro del mondo, dai principali media ai social, la storia di Eric Schmitt-Matzen, un sessantenne di Knoxville, in Tennessee. L'uomo ha esaudito l'ultimo desiderio di un bambino di 5 anni malato terminale presentandosi in ospedale vestito da Babbo Natale, e il bimbo poi è morto tra le sue braccia. 

L'uomo, riferisce ad esempio la Cnn, è piuttosto conosciuto nella città proprio per la sua somiglianza con Santa Claus, dato il suo peso di circa 130 chili e la sua barba bianca assolutamente naturale. "Sono stato chiamato da un'infermiera che conosco in ospedale - racconta l'uomo -, che mi ha detto che un bambino molto malato di 5 anni voleva vedere Santa Claus".

Il bambino, racconta l'uomo, ha chiesto a Schmitt-Matzen dove sarebbe andato, visto che gli era stato detto che stava per morire. "Ho risposto che quando sarebbe arrivato in Paradiso doveva dire di essere l'elfo numero uno di Babbo Natale, e lo avrebbero fatto entrare".

A questo punto, racconta l'uomo, il bambino lo ha abbracciato ed è morto. "Ho pianto per tutto il tragitto di ritorno - conclude -, per tre giorni sono stato uno straccio, e per settimane non sono riuscito a pensare ad altro. Ho anche pensato di appendere il vestito da Babbo Natale al chiodo, ma poi ho cambiato idea quando ho realizzato quanto è importante per i bambini.
.

Nessun commento :

Posta un commento