venerdì 4 novembre 2016

Trovato morto in Russia il clown Popov: è giallo

E' shock in Russia per la morte del clown Oleg Popov, 86 anni, eroe del circo sovietico. Nella serata del 2 novembre il noto pagliaccio è stato trovato seduto su una sedia, in una posizione "innaturale", in una camera d'albergo di Rostov. Secondo una fonte, Popov sarebbe morto per cause naturali: in seguito a un malore, il suo cuore si sarebbe fermato. Ma questa versione non convince: il Comitato di indagine ha infatti aperto un'inchiesta.

Secondo una portavoce, al momento della morte il clown stava guardando la televisione e aveva accanto sua moglie. Il noto pagliaccio da tempo viveva in Germania, e si trovava in Russia solo per un tour. Il 29 ottobre si era tenuta la prima di Che ci sia sempre il sole!, spettacolo che vedeva la partecipazione proprio di Popov, e durante il fine settimana si era esibito a Rostov, città dove è poi deceduto.

Popov era il rappresentante di un'intera epoca del circo russo: inizialmente equilibrista, nel 1951 ha debuttato come clown del circo di Saratov, città della Russia europea. Oleg è anche noto per la creazione di Sunny Clown, ossia l'immagine del pagliaccio con capelli biondi, pantaloni a righe e berretto a scacchi.
.

Nessun commento :

Posta un commento