giovedì 10 novembre 2016

Rimedi naturali che donano lucentezza ai capelli

I rimedi naturali vengono usati molto per la cura di alcuni disturbi di salute ma sono molto utilizzati anche in cosmetica. In questo caso vedremo come ridare vigore e lucentezza ai capelli che sono stati danneggiati dal sole e che possono perciò apparire spenti e crespi. E’ giunto il momento di correre ai ripari e di “dare nutrimento” ai vostri capelli.

Il problema più frequente è che il capello appaia disidratato ed è per questo che un impacco green può fare molto. Un capello già secco e difficile da pettinare non riesce a beneficiare del sole: l’uso dei detergenti aggressivi, acque dure e i frequenti lavaggi possono aggravarne l’aridità e la mancanza di brillantezza. Settembre è il mese ideale per trattare e curare i vostri capelli perché, oltre a rigenerarli dal sole, li protegge dal freddo. Ecco cosa dovete fare per rendere i vostri capelli lucenti e splendenti.

OLIO DI NOCCIOLA
Dopo lo shampoo massaggiate sul cuoio capelluto e sui capelli l’olio di nocciola che potete trovare nei negozi di erboristeria o di alimentazione naturale. Grazie ai grassi sebo simili, all’acido linoleico e alla vitamina K, rinforza il fusto, ammorbidisce e lucida. Potete usare circa 10 gocce 2 o 3 volte alla settimana.

GEMMODERIVATO DI CEDRO
Il gemmoderivato di cedro del Libano contrasta l’aridità. E’ un rimedio efficace che in poco tempo renderà la vostra chioma forte e lucente.

INTEGRATORI
Potete optare anche per un buon integratore che ha la funzione di rinvigorire e rinforzare i vostri capelli. L’olio di enotera contenente vitamina E, aminoacidi e sali minerali ed è un ottimo rimedio: renderà il vostro fusto più forte.

OLIO DETOX
L’olio detox è ottimo per rivitalizzare il capello: bastano 5 gocce di olio essenziale di salvia da aggiungere al proprio shampoo.

COMPRESSE ALL’ARGILLA
Le compresse all’argilla verde permettono di ristabilire l’equilibrio acido alcalino del sangue.

Si tratta spesso di poccoli accorgimenti che possono, però, fare davvero la differenza. 
.

Nessun commento :

Posta un commento