martedì 8 novembre 2016

Ilary Blasi: "Il GfVip mi ha cambiata"

"Questo programma mi ha cambiata. Anch'io ho fatto un viaggio dentro me stessa. Di base resto la "scema" di sempre, ma molto più consapevole, giocosa e seriosa. Ho imparato ad essere autoritaria. Ho tirato fuori la mia stronzaggine. E credo abbia fatto bene al programma. Il GfVip era un mio obiettivo e ammettere che sono contenta non è un reato. Ho provato a essere la voce degli italiani seduti sul divano come lo ero io prima, quando guardavo i reality". 

Così Ilary Blasi, reduce dalla puntata conclusiva del GfVip, che ha fatto registrare uno share record del 26,6 %, parla a cuore aperto della sua esperienza nella casa più famosa della tv in un'intervista esclusiva pubblicata dal settimanale Chi in edicola da mercoledì 9 novembre. 

"Sono fisicamente provata. L'ansia si faceva sentire alle 18, tre ore prima della diretta. Poi quando iniziava la trasmissione, alla quarta parola passava tutto". Totti? "Ho provato a guidarlo", confessa Ilary "ma il mio tentativo è andato a quel paese. Lui ha fatto di testa sua e si è divertito con i ragazzi". 

Il momento più duro della trasmissione è stato l'espulsione di Clemente Russo dopo le dichiarazioni sessiste pronunciate parlando con Stefano Bettarini. 

"Da una parte eravamo incazzati, dall'altra delusi. Era una puntata "blindata", c'era la paura dell'errore sulla parola. Una situazione che a Clemente è sfuggita di mano. Parlare di violenza sulle donne nel periodo in cui si combatte il femminicidio significa darsi la zappa sui piedi. Lui è stato vittima di chi non conosce i meccanismi tv. Padre di tre figlie, bravo ragazzo, oggi posso dire che la punizione è stata troppo severa. Io lo avrei voluto in studio fino alla fine". 
.

Nessun commento :

Posta un commento