martedì 11 ottobre 2016

Fabrizio Corona torna in carcere, "è un professionista del crimine"

Nuovi guai per Fabrizio Corona. L'ex fotografo dei vip è stato arrestato con l'accusa di intestazione fittizia di beni per 1,76 milioni di euro, aggravata dall'aver commesso il fatto mentre era affidato ai servizi sociali. In manette, in esecuzione dell'ordinanza di custodia cautelare in carcere richiesta dalla Direzione distrettuale antimafia, anche Francesca Persi, l'amministratrice di fatto di una delle sue società, la Atena srl. 

Tre giorni fa il Tribunale di Milano aveva disposto il sequestro di un milione e 760mila euro per un ipotizzato giro di soldi in 'nero' riconducibili all'ex  're dei paparazzi'. I soldi erano nascosti in un pacchetto nel controsoffitto dell'abitazione della Persi ma, per i pm Ilda Bocassini e Alessandra Dolci, quel 'tesoretto' appartiene in realtà a Corona. Il denaro è stato trovato durante una perquisizione il 7 settembre.

Nell'ordinanza di custodia cautelare - lunga 22 pagine - il gip Paolo Guidi parla di "professionalità nel reato": un riferimento alle traversie giudiziarie e alle condanne già subite per reati che vanno dall'estorsione alla bancarotta. I fatti contestati si riferiscono a un arco di tempo compreso tra febbraio e settembre di quest'anno, periodo in cui Corona stava scontando la pena in affidamento ai servizi sociali e aveva ripreso un'assidua serie di 'serate' in locali notturni. La richiesta di arrestarlo firmata dal procuratore aggiunto Ilda Boccassini e dal pm Paolo Storari risale al 4 ottobre.
.

Nessun commento :

Posta un commento