giovedì 27 ottobre 2016

Denunciata la dottoressa che "cura le malattie con le parolacce"

Nessun farmaco nell'idea di medicina di Gabriella Mereu, una dottoressa di Quartu Sant'Elena (Cagliari) di 62 anni che ha messo a punto una terapia tutta sua, fatta di discorsi e parolacce, "la terapia verbale", e di fiori di bach. La donna è già stata radiata dall'Ordine dei Medici locali, ma continua ad esercitare la professione e a tenere conferenze - ne ha due a Torino giovedì e sabato - perchè il giudizio di appello è ancora pendente. 

Per questa ragione, l’Ordine dei Medici del capoluogo piemontese ha denunciato la Mereu all’autorità giudiziaria, al Nas e alla Guardia di Finanza per abuso della credulità popolare e diffusione di notizie false, esagerate e tendenziose che creano allarme tra i cittadini.

Ma la Mereu continua per la sua strada e lancia una provocazione sul suo sito ufficiale, lo stesso dove sono riportate le testimonianze delle sue "guarigioni" a uomini e animali: "Il principale motivo per cui sono stata radiata è che non do il “consenso informato” ai pazienti. In verità dovrei dare invece ai miei colleghi medici le informazioni dei risultati delle loro cure avvelenanti e mutilanti spesso senza ragione, del fatto che i pazienti continuano a stare male e del fatto che spesso si ammalano a causa del terrore provocato dalle diagnosi".
.

Nessun commento :

Posta un commento