lunedì 12 settembre 2016

Florida: scoppia lo smartphone e la Jeep prende fuoco

"Lo smartphone era in carica quando l'auto ha preso fuoco", racconta Nathan Dornacher, proprietario della Jeep Grand Cherokee andata in fiamme. L'uomo, della Florida, aveva lasciato il mezzo parcheggiato in moto, e con l'aria condizionata inserita, davanti casa. Era rientrato un momento a prendere il cane, ma di nuovo fuori l'inferno. Alcune parti del veicolo sono rimaste carbonizzate come documentano le fotografie e con esse anche il suo nuovo cellulare. 

Non essendo a conoscenza dei richiami della Samsung, Dornacher ignorava le problematiche legate al prodotto messo in commercio e successivamente ritirato dall'azienda sudcoreana. "L'ho comprato cinque giorni fa", ha raccontato il malcapitato ai giornali. Ora, però, il colosso dei telefonini sta offrendo assistenza alla famiglia e inviato un investigatore per accertare le cause dell'incidente. 
.

Nessun commento :

Posta un commento