martedì 30 agosto 2016

Virginia Raggi, è deciso: niente Olimpiadi

Virginia Raggi, ha deciso: non candiderà la Capitale a ospitare i Giochi Olimpici del 2024. L’annuncio ufficiale ci sarà tra pochi giorni e segue la decisione del Campidoglio di non inviare nessun rappresentante comunale a Rio. Nell’incontro di un mese fa tra il vicesindaco e assessore allo Sport Daniele Frongia e il presidente del Coni Giovanni Malagò sembrava che potesse esserci la svolta.

Malagò aveva assicurato la possibilità di rivedere il progetto avanzato dal comitato promotore delle Olimpiadi capitoline. Ma alla fine nei 5 Stelle è prevalsa la linea più rigida: Roma ha già troppi problemi per caricarsi anche la preparazione della candidatura olimpica. L’amministrazione Raggi vuole concentrarsi su rifiuti e trasporto pubblico e non su quelli che vengono giudicati progetti futuribili con poche possibilità di essere portati a termine, come già accaduto, del resto, con i mondiali di nuoto che hanno lasciato nella città eterna una serie di opere incompiute. 

In queste settimane nel moimento si sono confrontate due linee opposte. La prima è quella sposata da alcuni big a 5 Stelle per cui si sarebbe potuto definire un progetto olimpico “ridotto” evitando piani faraonici, sprechi e corruzione ma ottenendo i fondi messi a disposizione per l’evento e sfruttandoli anche per ristrutturare alcuni impianti che poi rimarrebbero a disposizione dei cittadini.
.

Nessun commento :

Posta un commento