martedì 23 agosto 2016

Bloccato in Iraq piccolo Messi con la cintura da kamikaze

video
I bambini sempre più protagonisti inconsapevoli negli attacchi terroristici: dopo il piccolokamikaze che venerdì sera ha fatto strage di curdi a una festa di nozze nel nel sud-est della Turchia, in Iraq è stato bloccato un bambino di 12-13 anni che aveva una cintura esplosiva nascosta sotto la maglietta del Barcellona di Lionel Messi. E' accaduto a Kirkuk, nel Kurdistan iracheno.

Le forze di sicurezza curde sono riuscite a fermarlo prima che azionasse l'esplosivo, ha riferito Rudaw, il sito di informazione legato ai curdi, che ha diffuso il drammatico video dell'arresto. Il bambino appare impaurito mentre due agenti gli bloccano le braccia per impedirgli di azionare il detonatore e poi gli tolgono l'esplosivo che ha attorno alla vita e infine lo portano via, dopo averlo ammanettato. Poco prima un attentato aveva ferito tre persone di fronte a una moschea nel quartiere di Wasit. Secondo quanto riferisce Rudaw, a indottrinare il ragazzino e ad adestrarlo per gli attentati era stato il padre che avrebbe fatto la stessa cosa con un altro fratello. 

Kirkuk e' una citta' multietnica , e ricca di petrolio, sulla quale i peshmerga curdi hanno consolidato il controllo in nella speranza di poterla integrare formalmente con il territorio amministrato dal governo autonomo del Kurdistan.
.

Nessun commento :

Posta un commento