mercoledì 6 luglio 2016

Sei anni a Pistorius per l'omicidio di Reeva

Sei anni di carcere per Oscar Pistorius, l'atleta paralimpico sudafricano che la notte di San Valentino del 2013 uccise la fidanzata Reeva Steenkamp. Nella sentenza d'appello, il tribunale superiore di Pretoria gli ha riconosciuto diverse attenuanti, pur confermando l'omicidio volontario. 

A dicembre l'imputazione era stata modificata rispeto all'omicidio colposo che in primo grado aveva portato a una condanna a cinque anni. La sentenza letta dal giudice Thokozile Masipa in un'udienza di un'ora arriva al termine di uno dei processi con maggior risonanza mediatica degli ultimi anni. 

In teoria è nuovamente impugnabile ma la difesa ha già fatto sapere che non ricorrerà, anche perchè il 29enne "Blade Runner" con la buona condotta potrebbe essere fuori già tra due anni dopo aver scontato un terzo della pena.
.

Nessun commento :

Posta un commento