venerdì 10 giugno 2016

Richard Gere si commuove all'incontro con i senzatetto

Una domanda di una senzatetto alla mensa di Sant'Egidio a Trastevere e Richard Gere si commuove. E' successo anche questo durante l'incontro dell'attore americano con i poveri, organizzato dalla comunita' di Sant'Egidio e Lucky Red per presentare il film in cui Gere e' un homeless americano, 'Gli invisibili' di Oren Moverman, in sala dal 15 giugno, una pellicola di denuncia di una realta' spesso drammatica che la maggioranza della gente preferisce 'non vedere'. 

La domanda di un'anziana senzatetto su cosa pensasse il Dalai Lama, il 'maestro' spirituale di Gere, degli 'invisibili', i senzatetto, i poveri ai margini della societa', deve aver riportato alla mente dell'attore immagini e situazioni dolorose al punto che ha iniziato a rispondere, poi si e' interrotto per la commozione.


.

Nessun commento :

Posta un commento