martedì 24 maggio 2016

Cliente allergico: ristoratore condannato a 6 anni per omicidio

Il proprietario di un catena di ristoranti indiani a Londra, Mohammed Zaman, è stato condannato a sei anni di prigione per aver venduto a un cliente che aveva dichiarato la sua allergia alle noccioline una pietanza che lo ha ucciso. Si tratta di una sentenza senza precedenti. In uno dei ristoranti di Zaman, 53enne di York, il 38enne Paul Wilson aveva ordinato un pollo tikka masala senza noccioline da asporto. Ma il piatto venne condito, invece che con la più costosa mandorla tritata, con un mix contenente anche noccioline. L'uomo venne trovato morto per choc anafilattico nel bagno di casa sua nel gennaio 2014. 

Appena tre settimane prima la morte di Wilson una 17enne aveva avuto una reazione allergica in un altro locale della catena di Zaman dopo che le era stato garantito che nel piatto ordinato non c'erano noccioline. Il procuratore ha accusato Zaman di aver risparmiato sostituendo la mandorla con un mix di nocciole e noccioline soltanto per "profitto", di aver anche fatto lavorare in nero alcuni dipendenti e che la sentenza dimostra che coloro che lavorano nella ristorazione hanno "il dovere di avere cura" dei loro clienti.
.

Nessun commento :

Posta un commento