mercoledì 13 aprile 2016

Addio Senato, è arrivato il sì definitivo al ddl Boschi

Il ddl targato Boschi sulle riforme costituzionali è passato definitivamente a Montecitorio. I voti favorevoli sono stati 361 mentre quelli contrari solo 7 dato che le opposizioni non hanno partecipato alla votazione che modifica il Senato e il Titolo V della Carta. Il provvedimento, come previsto dall'articolo 138 della Costituzione, non avendo ottenuto la maggioranza di due terzi dei componenti di ciascuna Camera, può essere sottoposto a referendum.

"Dopo due anni di lavoro, il Parlamento ha dato il via libera alla riforma costituzionale! Grazie a quelli che ci hanno creduto". Lo scrive su Twitter il ministro delle Riforme Maria Elena Boschi aggiungendo l'hashtag #lavoltabuona.

Matteo Renzi esprime "gioia profonda" per l'ok alle riforme: "Una giornata storica in cui la politica dimostra di essere credibile". Incontrando i giornalisti a Teheran, il presidente del Consiglio ha infine espresso "gratitudine" verso i parlamentari.
.

Nessun commento :

Posta un commento