mercoledì 14 ottobre 2015

Renzi: il limite del contante sale a tremila euro

La soglia per l’uso dei contanti, abbassata tra le proteste a mille euro dal governo Monti, salirà a 3mila euro. Per sostenere i consumi e perché non è così che si fa la lotta all’evasione. La novità dell’ultima ora arriva direttamente dal premier Matteo Renzi, impegnato poi fino a tarda sera con il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan e i tecnici di Tesoro e Palazzo Chigi nella definizione della legge di Stabilità. 

L’annuncio in effetti viene accolto con entusiasmo dalle associazioni del turismo, che vedono nella misura un allineamento con i competitor e una semplificazione dei rapporti con i visitatori stranieri abituati all’estero «ad un ampio utilizzo dei contanti» e dai commercianti, con Confesercenti che già si spinge avanti a chiedere anche di eliminare gli scontrini. Divisi invece i consumatori, con il Codacons che plaude a una misura chiesta da tempo, mentre per Adusbef e Federconsumatori si tratta di una scelta «immotivata e fuori luogo», un «clamoroso ed insensato passo indietro sul fronte della tracciabilità, della legalità e della trasparenza». 
.

Nessun commento :

Posta un commento