giovedì 17 agosto 2017

Morto il bimbo che si era rinchiuso nell'auto della mamma

E' morto il bambino di 4 anni che si era chiuso dentro l'auto della madre a San Giovanni Lupatoto (Verona). Il piccolo trasportato in ospedale a Borgo Trento era apparso subito grave e a nulla sono valsi i tentativi dei medici di salvargli la vita. E' morto senza riprendere mai conoscenza. Era stata la madre a trovare il bambino già privo di sensi all'interno dell'auto, che era parcheggiata sotto il sole. Sull'episodio indagano i carabinieri.

L'automobile nella quale era riuscito a salire il piccolo era parcheggiata sotto la casa dove il bimbo abitava con il padre, la madre e con i fratellini. I genitori, lei italiana, lui straniero, è molto conosciuta in paese dove abita da anni. Da quanto si è appreso quando i genitori si sono accorti dell'assenza del bambino avrebbero iniziato a cercarlo attorno all'abitazione, nelle strade vicine, scoprendolo poi nella vettura.

.

Istat: Pil secondo trimestre +0,4%

Il Pil italiano nel secondo trimestre 2017 è aumentato dello 0,4% rispetto al trimestre precedente e dell'1,5% rispetto al secondo trimestre 2016. Lo ha comunicato in mattinata l'Istat nella stima preliminare del prodotto interno lordo. I dati sono corretti per gli effetti di calendario e destagionalizzati.

Il secondo trimestre ha avuto tre giornate lavorative in meno del trimestre precedente e due in meno del secondo trimestre 2016. La variazione congiunturale è sintesi di un aumento dell'industria e dei servizi, che hanno un "andamento omogeneo, con i servizi che mantengono un tasso di crescita importante" e di un calo dell'agricoltura. Dal lato della domanda, si registra un apporto positivo della componente nazionale (al lordo delle scorte) e un limitato contributo negativo della componente estera netta. "Manteniamo un tasso di crescita consistente e persistente", spiegano dall'Istat.

La crescita acquisita per il Pil italiano nel 2017 è pari a 1,2%. La variazione acquisita è quella che si otterrebbe in presenza di una variazione congiunturale nulla nei restanti trimestri dell'anno. Ipotizzando invece, spiegano dall'Istituto di statistica, un tasso di crescita nel terzo e nel quarto trimestre analogo a quello dei primi due periodi la crescita raggiungerebbe l'1,5%.

L'aumento tendenziale del Pil nel secondo trimestre del 2017 dell'1,5% rispetto al secondo trimestre del 2016 è il più alto registrato dall'Istat da sei anni. Per trovare un valore maggiore bisogna tornare al primo trimestre del 2011 quando l'incremento era stato del 2,1%.

.

mercoledì 16 agosto 2017

Madonna balla la pizzica in Puglia

video
Con un ballo a suon di pizzica salentina la popstar Madonna ha festeggiato in una lussuosa masseria pugliese il suo 59/o compleanno. La regina della pop music ha pubblicato sul suo profilo Instagram il filmato della sua esibizione nel grande cortile della masseria.

Nel filmato si vede Madonna, che indossa un vestito in pizzo nero fiorato, ballare freneticamente davanti ad alcune decine di spettatori.
   
L'artista statunitense è arrivata il Puglia la sera del 13 agosto con un jet privato e, come lo scorso anno, si trova ora nella struttura ricettiva Borgo Egnazia, a Savelletri di Fasano, nel Brindisino. Stavolta con lei ci sono anche Stella ed Esther, le due gemelline del Malawi che ha adottato.

.

Hotel svizzero a clienti ebrei: la doccia prima del bagno in piscina

“I nostri clienti ebrei, donne, uomini e bambini, sono pregati di fare la doccia prima del bagno. Se non rispetterete questa regola saremo costretti a escludervi dalla piscina”. È questo il cartello esposto in un hotel nel villaggio di Arosa, nelle Alpi svizzere. Nella stessa struttura, sul frigorifero, ce n’è anche un altro. “I nostri clienti ebrei hanno accesso al frigorifero solo dalle 10 alle 11 e dalle 16,30 alle 17,30. Speriamo comprendiate che il nostro personale non può essere disturbato senza sosta”, si legge. I cartelli hanno scatenato le polemiche e le proteste di Israele.

L’albergo sotto accusa ospita da anni numerosi clienti di religione ebraica, provenienti soprattutto da Regno Unito, Stati Uniti e Israele. I cartelli sono stati fotografati e pubblicati sui social da un cliente e la reazione della comunità ebraica non si è fatta attendere. È intervenuta anche Tzipi Hotovely, vice ministra degli Esteri di Tel Aviv, che ha chiesto le scuse ufficiali per “questo atto di antisemitismo della peggiore specie”. Il ministero degli Esteri svizzero, invece, ha fatto sapere con un comunicato che la Svizzera “condanna il razzismo, l'antisemitismo e ogni tipo di discriminazione”.

La direttrice dell’hotel svizzero, citata dal quotidiano Blick, ha ammesso che i cartelli erano stati affissi e ha assicurato che sono stati rimossi. La donna nega che si sia trattato di un atto di antisemitismo. “Al momento – ha detto – abbiamo molti clienti ebrei e abbiamo notato che alcuni fanno il bagno in piscina senza prima fare la doccia. Altri clienti mi hanno chiesto di fare qualcosa e ho scritto un po' ingenuamente questi cartelli. Avrei fatto meglio a rivolgermi a tutti i  clienti in generale”.


.

Romagna blindata, in 12mila per Gabbani

Sono stati 4 i ricoverati all'Ospedale di Rimini e 2 a Riccione per abuso di sostante alcoliche la notte della vigilia di Ferragosto. Un solo caso di accesso al pronto soccorso invece per uso di sostanze stupefacenti a Riccione mentre il numero più rilevante è quello degli incidenti stradali complessivi tra Rimini e Cattolica per cui 11 persone sono finite in Ospedale. Nessun incidente invece causato dai tradizionali "gavettoni" il lancio dell'acqua come da tradizione in Riviera tra il 14 e il 15 agosto.
    
Litorale blindato dalle forze dell'ordine, che tra polizia di Stato, carabinieri e guardia di finanza hanno garantito la sicurezza da Bellaria a Misano dove si sono svolti oltre 26 eventi in contemporanea. A Riccione ci sono state 12 mila persone per il concerto del vincitore di Sanremo, Francesco Gabbani. Sul fronte della sicurezza, numerosi gli arresti soprattutto per spaccio di droga e i sequestri di sostanze stupefacenti.

.

Sbaglia il salto, Tom Cruise rischia di farsi male

video
L'attore, uno dei pochi a Hollywood che insistono per girare in prima persona pericolose scene di azione, si è infortunato durante le riprese a Londra del suo nuovo film "Mission: Impossible 6". La scena richiedeva da Cruise un acrobatico salto tra due edifici con l'assistenza di una rete di sicurezza. 

Il divo di "Top Gun", secondo quanto mostrano fotogrammi diffusi da TMZ, avrebbe preso male le misure andando a sbattere sulla fiancata del secondo edificio. Cruise è poi riuscito a issarsi sul tetto, ma si è allontanato zoppicando vistosamente prima di crollare a terra davanti ad altri membri della troupe. Non è chiaro quanto l'attore si sia fatto male e se abbia dovuto ricorrere alle cure di un ospedale. 

Celebre per non tirarsi indietro dalle più ardite acrobazie sul set, nel 2011 Cruise aveva scalato l'esterno del Burj Khalifa di Dubai, l'edificio più alto del mondo, per una scena di "Mission: Impossible - Ghost Protocol". E per il "Mission: Impossible - Rogue Nation" del 2015 si era attaccato all'esterno di un Airbus 400 al decollo. "Mission: Impossible 6" uscirà nelle sale nel luglio 2018. Il film è diretto da Christopher McCarrie che ha già lavorato con Cruise in "Mission: Impossible - Rogue Nation" e nel primo "Jack Reach".

.